La voce
delle scuole


News


Gli alimenti


Ne conosco
anch'io!



Ligne e cerza e pane e carusu viatu a chira casa chi se usa.
Legna di quercia e pane di grano beata la casa in cui se ne fa uso.

Si vo' 'mmitare u miegliu amicu, carne e crapa e ligne e ficu.
Se vuoi invitare il migliore amico, carne di capra e legna di fico.

U cavvulu vo' do cuocu assai carne e assai fuocu.
Per essere gustosi i cavoli hanno bisogno di molta carne e molto fuoco.

De tutte e 'mpusaglie, a supressata sa ra meglia.
Tra tutte le leccornie, la soppressata la migliore.

Unn' zuppa ch' pane 'mpusu.
Non zuppa solo pane bagnato.

Panza china canta, no' cammina janca.
Stomaco pieno canta e non camicia bianca.

Panza china fa cantare.
Stomaco sazio fa cantare.

Mangia tutte e cose e lassa a vucca a ru casu.
Assaggia di tutto ma concludi con il formaggio.

Pane e lavatu se rennenu ammigliorati.
Pane e lievito vanno resi aumentati.

Chine tene pipe u minte a ri cavvuli.
Chi possiede pepe lo usa anche con la verdura.

Stipate u milu ppe quannu te fa sidde.
Metti da parte la mela per quando hai sete.

A tavula ricca fa ra casa povera.
La tavola dispendiosa fa la casa povera.

Unn' pisci ppe fa brodu.
Non pesce adatto per il brodo.

Panza mia fatti capanna.
Pancia mia fatti capanna.

E' mangiatu pane e casu e nun cuntanu i fatti da casa.
Ho mangiato pane e formaggio e non posso raccontare in giro i fatti di casa mia.

E patate ne su abbutti i pezzienti.
Di patate ne sono sazi anche i poveri.

U miegliu cumpane ru pitittu.
Il miglior companatico l'appetito.

U vinu buonu 'un se fa acitu.
Il vino buono non diventa mai aceto.

Gaddrina vecchia fa buon brodu.
Gallina vecchia fa buon brodo.

'Ntre vutte cchi picciule, u meigliu vinu.
Nelle botti piccole, il miglior vino.

Chine avia fuocu campu, chine avia pane moriu.
Chi aveva fuoco sopravvisse, chi aveva pane mor.

Miemmula iurata e sazizza sapurita su stati la rovina de la mia vita.
Mandorlo in fiore e salsiccia saporita sono state le rovine della mia vita.

Conzala cumu vue sempra cucuzza.
Aggiustala come vuoi rimane sempre zucca.

U vinu? Chi si nne vo' fare sulu ppe ra missa.
Il vino? Se ne dovrebbe fare solo per le funzioni religiose.

Damme pane ca vaiu fore.
Dammi pane e non ho paura ad andare in giro.

Mangia ca du tue mangi.

Chine lassa pane e coppa a mali danni 'ncappa.
Chi rifiuta pane e prosciutto, va incontro a brutti guai.

Se mangia ppe campare, 'un se campa mangiare.
Si mangia per vivere e non si vive per mangiare.

Cumu te puozzu amare cucuzza longa si ppe mangiare a tie cce vo' ra carne.
Come faccio ad amarti cara zucca se per assaporarti devi essere accompagnata dalla carne.

Me sola mangiare sette pani 'n zuppa e mo' c' rimastu u pane e sutta.
Avevo l'abitudine di consumare sette pani e adesso non riesco a consumare per intero un solo piatto.

Na vota me moru nu pulicinu, ce fattu centuvinti supressate e n'haiu untatu puru u vicinatu.
Da un pulcino riuscii a ricavare 120 soppressate e regalarne anche ai vicini.

Acqua a re papare e vinu a ri 'mbriacuni.
Acqua per le papere e vino per gli ubriaconi.

Chine trippa accunsente, prima mangia e pue se pente.
Chi va dietro allo stomaco, prima mangia e poi si pente.

Arrustiennu mangiannu.
Mangiare mentre si cucina.

Pane e vilanza, u' inchie mai a panza.
Pane razionato non riesce a soddisfare la pancia.

A panza china si raggiuni migghiu.
A pancia piena si ragiona meglio.

V. d'Aosta
Piemonte
Liguria
Lombardia
Trentino
Veneto
Friuli
Emila R.
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Sicilia
Sardegna